Battere forte per smettere di fumare

Cosa succede quando si smette di fumare?

Come smettere di bere per mezzo di unerba

Altri siti AIRC. Cos'è il cancro. Guida ai tumori. Guida ai tumori pediatrici. Facciamo chiarezza. Cos'è la ricerca sul cancro. Prevenzione per tutti. Diagnosi precoce. Guida agli screening. Il fumo. Il sole. Salute femminile. Come affrontare la malattia.

Guida agli esami. Guida alle terapie. Storie di speranza. Dopo la cura. Organi di governo. Comitati regionali. La nostra storia. Come sosteniamo la ricerca. Cosa finanziamo. Come diffondiamo l'informazione scientifica. Ultimo aggiornamento: 1 febbraio Ecco qualche spunto di riflessione e una guida agli strumenti disponibili per liberarsi da battere forte per smettere di fumare dipendenza. Va anche detto che più di un quarto delle vittime del fumo hanno un'età compresa tra i 35 e i 65 anni.

Nel ventesimo secolo si calcola che sono morte per questa causa milioni di persone e che circa un miliardo ne sarà vittima nel secolo in corso, considerando anche la progressiva e apparentemente inarrestabile diffusione del fenomeno nei Paesi in via di sviluppo, nella popolazione femminile e tra gli adolescenti.

Sono invece 12,5 milioni le persone che possono fregiarsi del titolo di ex-fumatore, perché sono riuscite a smettere da almeno un anno. Un tempo il fumo era un'abitudine tipicamente maschile, ma il divario tra i due sessi in questo campo continua a diminuire, perché gli uomini fumano sempre meno mentre cresce la quota delle fumatrici, soprattutto in giovane età.

La ragione più importante per smettere di fumare è certamente quella di preservare la propria salute. Le sostanze cancerogene contenute nelle esalazioni del tabacco, infatti, attraverso il circolo sanguigno, possono raggiungere anche organi molto lontani dalle vie aeree.

A provocarla sono probabilmente mutazioni del DNA, alcune delle quali già battere forte per smettere di fumare, che con l'andare del tempo favoriscono lo sviluppo del cancro. I danni del fumo sulla salute non si limitano quindi al campo oncologico.

Quando una persona fuma, chi gli sta intorno è costretto a inalare 4. Sigari, sigarette e pipe fanno male al portafoglio oltre che al corpo. E pensa con quale regalo potresti premiarti! Fino a qualche anno fa una forte spinta a fumare, soprattutto tra i giovani, era l'idea che il gesto di tenere la sigaretta tra le dita contribuisse a battere forte per smettere di fumare un'immagine di forza e sicurezza di sé. Le statistiche dicono che l'obiettivo non è facile da raggiungere, ma a disposizione di chi fa questa scelta oggi ci sono molti strumenti che un tempo, quando si poteva contare solo sulla propria forza di volontà.

Anche oggi la forza di volontà è il primo strumento, indispensabile, per smettere. Ma chi non ce la fa? L'importante è non scoraggiarsi, e riprovare finché non ci si riesce, magari facendosi aiutare da parenti e amici, dal proprio medico o da uno dei tanti Centri antifumo disponibili in Italia. L'accesso a uno di questi centri di solito prevede il pagamento di un ticket e solo in alcuni casi è gratuito. Uno dei metodi consigliati per smettere è quello di ridurre gradualmente l'introduzione di nicotina nell'organismo, attraverso prodotti sostitutivi con dosi a scalare.

Gli esperti temono soprattutto che questa nuova moda comprometta, soprattutto tra i più giovani, il fenomeno di trasformazione culturale che stava rendendo meno trendy il gesto di tenere una sigaretta tra le mani.

Le librerie sono piene di manuali per smettere di fumare. A volte possono funzionare o quanto meno suscitare il desiderio di smettere in chi non ci pensava proprio, o ancora, aiutare persone che avevano già intrapreso questo percorso con altri metodi.

Approfondire le motivazioni che spingono ad accendere la sigaretta o a spegnerla per sempre, imparare i metodi per rinforzare battere forte per smettere di fumare propria determinazione o i piccoli trucchi per superare i momenti di difficoltà, leggere le storie di chi battere forte per smettere di fumare l'ha fatta, sono tutti strumenti che possono aiutare a prendere questa difficile decisione una volta per tutte, e a metterla in pratica.

In questa fase, oltre ad aiutarsi con i prodotti sostitutivi della nicotina o con i farmaci prescritti dal medico, è bene concentrarsi sui vantaggi che si vogliono ottenere e sulle motivazioni che hanno portato alla decisione di abbandonare il battere forte per smettere di fumare. L'alibi del possibile aumento di peso è una scusa comune per evitare di smettere di fumare. Inoltre, non è detto che l'accumulo di qualche chilo in più si verifichi e di solito è transitorio. Battere forte per smettere di fumare il cancro sempre più curabile.

Informati sul cancro Cos'è il cancro Guida ai tumori Guida ai tumori pediatrici Facciamo chiarezza Cos'è la ricerca sul cancro Glossario. Affronta la malattia Come affrontare la malattia Guida agli esami Guida alle terapie Storie di speranza Dopo la cura. Cosa facciamo Come sosteniamo la ricerca Cosa finanziamo Come diffondiamo l'informazione scientifica. Traguardi raggiunti I bandi per i ricercatori. Ma con le giuste motivazioni e un sostegno adeguato tutti possono riuscirci.

Ultimo aggiornamento: 1 febbraio Tempo di lettura: 14 minuti. Per la propria salute. Per la salute di chi ci sta vicino. Per risparmiare Sigari, sigarette e pipe fanno male al portafoglio oltre che al corpo. Per sentirsi psicologicamente liberi. Per migliorare il proprio aspetto.

Per sentirsi più accettati socialmente. La forza di volontà. Centri Antifumo. Trattamenti sostitutivi cerotti, gomme da masticare e altri prodotti a base di nicotina. Sigarette elettroniche. L'aumento di peso L'alibi del possibile aumento di peso è una scusa comune per evitare di smettere di fumare.

Le informazioni presenti in questa pagina non sostituiscono il parere del medico. Autori: Agenzia Zadig.