Medicine omeopatiche di alcolismo

Alcol e alcolismo

Come smettere di bere da un metodo nazionale

Nessuno conosce il motivo per cui alcuni individui sviluppano una dipendenza mentre altri ne sono immuni, tuttavia le prove indicano che fattori genetici, elementi ambientali e la psicologia del medicine omeopatiche di alcolismo individuo rivestono un ruolo essenziale in tale disturbo. Ovviamente, anche il danno cerebrale desta preoccupazione.

Il trattamento vero e proprio inizia quando la persona che ha sviluppato una dipendenza smette di bere o di drogarsi. Molti individui soffrono crisi di medicine omeopatiche di alcolismo, in cui i sintomi includono problemi cardiaci, sudorazione profusa, tremori, disidratazione, convulsioni e allucinazioni.

Durante questo periodo, risulta necessaria medicine omeopatiche di alcolismo supervisione di un medico. É fortemente consigliato medicine omeopatiche di alcolismo il sostegno spirituale. Gli squilibri biochimici possono predisporre un individuo alla dipendenza da droghe o alcol. Alcuni etilisti, bevono esclusivamente vino, birra o determinati tipi di superalcolici, mentre altri bevono qualsiasi cosa contenga una traccia di alcol, compresi colluttori e profumi. La personalità degli individui che abusano di sostanze, poi, assume diversi aspetti, dagli stereotipi di violenza, eccessi di rabbia, sbalzi di umore quotidiano.

Non è chiaro perchè alcune persone siano più soggette di altre a sviluppare una dipendenza. Di seguito sono elencate le principali possibilità:. Alimenti Consigliati : È inanzitutto essenziale ripristinare le condizioni di salute degli apparati organici danneggiati incominciando a consumare pasti completi a base di alimenti naturali.

Tutte le varietà di frutta e verdura medicine omeopatiche di alcolismo, creali integrali, fagioli, frutta secca, semi e proteine animali magre contribuiranno a far recuperare una sensazione di equilibrio ed energia. Tale strategia consentirà anche di mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue e di evitare la manifestazione di fame incontrollabile.

In tal caso, si consiglia di fare uno spuntino a base di tacchino o pollo accompagnato da cracker prima di andare a letto.

Tali alimenti sono fonti eccellenti di triptofano, una sostanza chimica che attiva la produzione di serotonina, ossia il neurotrasmettitore che concilia il sonno. Per ulteriori suggerimenti, si rimanda il lettore alla voce Insonnia.

Alimenti da Evitare: Quando si cerca di spezzare la dipendenza, è facile che la persona ricorra istintivamente al consumo di cibi zuccherati o bevande contenenti caffeina. È essenziale non lasciarsi andare alla tentazione perchè la caffeina e lo zucchero raffinato non fanno medicine omeopatiche di alcolismo aumentare il desiderio di droga.

Ovviamente il consumo di alcol è fuori questione, anche se in precedenza non costituiva un problema. È posssibile, anzi lo si raccomanda, bere succhi di frutta e verdura in abbondanza, tisane e zuppe durante il periodo di depurazione. Se il consumo di fibra era generalmente ridotto — situazione frequente in alcuni soggetti dipendenti — è possibile che sia subentrata una grave condizione di stipsi.

Se si hanno problemi in tal senso, si consiglia di consultare la voce Stipsi. Per alleviare i sintomi di questa patologia assumere una diluizione 6D, 12D, 6C,12C o 30C due volte al giorno medicine omeopatiche di alcolismo due settimane. Arsenicum album è particolarmente indicato in caso di ansia, affaticamento o irrequietezza, spesso accompagnati da dolori che si attenuano con il calore. I sintomi peggiorano tra la mezzanotte e le due del mattino.

Ignatia amara è utile in caso di medicine omeopatiche di alcolismo ed esaurimento emotivo che si presentano sotto forma di sbalzi repentini di umore, sintomi nevrotici, ansia, contrazioni muscolari e spasmi. Questi individui sono spesso gelosi, paranoici e sospettosi. Si presenta spesso una forte intolleranza nei confronti di qualsiasi cosa tocchi la gola. Lycopodium Lycopodium clavatum è consigliato a quanti hanno sviluppato dipendenza da alcol o droghe.

Sono persona irritabili e dalla bassa autostima. Spesso sono freddolosi. Hanno di frequente un convulso desiderio di dolci e problemi di digestione, come gas intestinali e gonfiore addominale. Chi si trova in questa situazione è spesso particolarmente sensibile ai rumori, agli odori ed al medicine omeopatiche di alcolismo fisico.

Sulphur medicine omeopatiche di alcolismo adatto a ridurre il forte desiderio di alcol. Si tende ad essere accaldati ed a desiderare bevande fresche e cibi speziati. Sono frequenti eritemi cutanei. Utile anche aggiungerne qualche goccia in una vasca per un medicine omeopatiche di alcolismo caldo. Gli oli che hanno un effetto antidepressivo sono la lavanda, il bergamotto e la camomilla.

Scegliere Aspen per paure imprecisate ed indecifrabili; Cherry Plum per combattere pensieri o impulsi violenti; Crab Apple se si prova vergogna per la propria condizione; Holly se si è stili nei confronti degli altri al solo scopo di nascondere la propria situazione; Mustard per chi soffre di crisi depressive intermittenti; Star of Bethlhem per coloro che devo affrontare uno shock o una crisi. Avvertimi via email alla pubblicazione di un nuovo articolo. Indice dei Contenuti 1 Alcolismo e tossicodipendenza, quali sono i sintomi?

Più venduti - Posizione n. É totalmente privo di glutine, lattosio, fruttosio o additivi. Per qualsiasi dubbio non esitare a contattare il nostro servizio clienti disponibile in italiano, tedesco, inglese, francese e spagnolo.

Offerta Più venduti - Posizione n. Medicine omeopatiche di alcolismo dieta anti artrosi. Il metodo innovativo per la salute delle tue articolazioni Marco Lanzetta Demetra Copertina flessibile: pagine.

Potrebbero anche piacerti. Aggiungi un commento. Clicca qui per aggiungere un medicine omeopatiche di alcolismo. Commenta Condividi!

Potrebbe Interessarti? Incredibilmente in forma. Dire basta alla dipendenza affettiva: Imparare a medicine omeopatiche di alcolismo in se stessi. Cosa vuol dire essere affettivamente dipendenti? Dipendenza affettiva significa appoggiarsi sull'altro per colmare un senso di vuoto, perdendo il risp Questo sito utilizza i cookies.

Ok Scopri di più.