Lotta contro alcolismo in storia di Russia

Lotta all'alcool in Russia

Il marito ha bevuto la concezione di vodka

Il proibizionismo non è un fenomeno nuovo o unico. Anche nell'antica Cina furono imposte restrizioni alla produzione e all'uso di alcol. E se pensi che tutti questi decreti e regolamenti siano rimasti nel mezzo di un passato selvaggio, ricorda - quanto si ferma la vendita di bevande alcoliche nella tua regione?

Le autorità locali spesso prendono l'iniziativa di vietare il commercio di bevande alcoliche durante le vacanze e di notte. Quanto è stato acuto il problema dell'alcolismo nella Russia zarista, dice almeno il fatto che in quei giorni, i tassisti ei camerieri venivano dati per non dare "per il tè", ma "per la vodka".

D'ora in poi, era solo possibile saltare un bicchiere di vodka nei ristoranti. Inizialmente si presumeva che questa sarebbe stata una misura temporanea, ma l'ingresso della Russia nella prima guerra mondiale ci costrinse ad estendere il proibizionismo prima della fine delle ostilità. Il governo del nuovo paese sovietico non aveva alcuna fretta di cancellare il decreto dei suoi predecessori, al contrario, sosteneva la lotta contro l'alcolismo.

Rapporti ufficiali e giornalisti "cerimoniali" lotta contro alcolismo in storia di Russia esaltato questa misura, con l'ecstasy che ha raccontato come è diventato bello vivere in una nuova società sobria. Hanno scritto che i contadini, dicono, non picchiano più le mogli e non spendono per bere nelle taverne, ma portano ogni centesimo in casa, un'atmosfera di pace e amore regna nelle famiglie. Il numero di reati commessi mentre erano intossicati è diminuito, è difficile discuterne.

Solo le persone "semplici" sono state messe al bando - i gentiluomini non si sono negati nulla, nei ristoranti della prima categoria qualsiasi tipo di alcol potrebbe ancora essere ordinato. Inoltre, i nobili avevano spesso le proprie cantine con collezioni di alcol d'élite. Il decreto non era originariamente rivolto a loro: non erano i conti con i principi che organizzavano lotte da ubriachi negli occhiali, saltavano il lavoro e dormivano sotto le recinzioni.

L'abisso sociale è diventato ancora più ampio. Di conseguenza, il divieto fu finalmente revocato solo nel Un'altra conseguenza del divieto nei tempi dello zar in Russia è la crescita delle piccole frodi. Stiamo parlando di 2 ristoranti di classe e tè della stazione. Inoltre, il numero di intossicazioni alimentari è aumentato in modo significativo, spesso con esito fatale.

In linea di principio, la lotta contro l'ubriachezza sul territorio dell'URSS non è mai cessata - in un modo o nell'altro, le restrizioni sono sempre esistite.

Tuttavia, Mikhail Sergeevich, colpito lotta contro alcolismo in storia di Russia scala del consumo pro capite di alcol, "ha fottuto completamente i dadi". Per la campagna anti-alcol, lo stesso Gorbaciov ricevette due soprannomi: "Mineral Secretary" e "Lemonade Joe".

Si diffuse la massa anti-propaganda dell'alcool. Film e libri furono censurati, i preziosi vigneti delle varietà più rare furono abbattuti in Crimea, Moldavia e Caucaso. Migliaia di birrifici chiusi e cantine.

Lotta contro alcolismo in storia di Russia numero di assenze di lavoro e di studio aumentava - i reparti vodka vinicola lavoravano solo dalle 14 alle 19, era necessario girare in qualche modo.

Bene, l'alcol denaturato con la colonia, naturalmente, occupava ancora una volta un posto centrale nelle barre domestiche della classe lavoratrice, per non parlare della rinascita dell'arte della birra. Lotta contro alcolismo in storia di Russia denaturato alcol per esigenze tecniche. Il liquido è stato dato alle fiamme e ha aspettato fino a quando è apparsa una fiamma blu, indicando che l'alcol metilico era bruciato un metodo di prova molto dubbio. A causa del cranio dipinto con ossa su una bottiglia di alcool denaturato, la gente lo chiamava cognac "Sailor", due ossa.

Clay "BF" alias Boris Fedorovich. Per la pulizia, un trapano è stato abbassato in un contenitore con colla e il trapano è stato portato a piena capacità. Colonie e lozioni. Aveva un odore e un sapore più o meno normali, quindi erano molto apprezzati durante il proibizionismo. Per pulire le impurità in un filo caldo abbassato vaso.

Una tale pulizia ha aiutato solo moralmente, ma senza questo, bere acqua di colonia era considerata incolta. Vernice liquido per lavori di finitura. Era considerato un costruttore di bevande. Per pulire 1 litro di lucido, sono stati aggiunti grammi di sale, agitati, quindi sono stati rimossi il precipitato e la schiuma.

Gli amanti del lucido da bere erano visibili da lontano - dalla caratteristica carnagione marrone-viola.

Dichlorvos e lucido da scarpe. I metodi più severi, quando non c'erano altre opzioni. Il Diflofos veniva solitamente spruzzato in un boccale di birra, perché oltre all'alcol causava anche intossicazione tossica. Il lucido da scarpe spalmato su un pezzo di pane. L'effetto positivo del proibizionismo in URSS è stato anche: il tasso di natalità è aumentato, l'aspettativa di vita degli uomini è aumentata, le persone hanno cominciato a risparmiare più denaro nelle casse di risparmio.

Tuttavia, le conseguenze negative hanno più che compensato questo vantaggio. Il proibizionismo in America, contrariamente a un progetto simile in Russia, non aveva una base umanistica, lotta contro alcolismo in storia di Russia puramente economica: nel contesto della crisi mondiale e della prima guerra mondiale, era molto più redditizio per gli Stati inviare un grano da esportazione che aumentava nettamente di prezzo rispetto a quello di produzione bevande alcoliche.

Inoltre, la maggior parte delle aziende vinicole e birrerie appartenevano ai tedeschi, e sulla scia della crescente idea patriottica di identità nazionale, gli americani non volevano diventare una fonte di reddito per i cittadini di un altro paese.

Nel fu adottato il diciottesimo emendamento alla Costituzione degli Stati Uniti, che proibiva la vendita, la produzione e il trasporto di alcolici. È curioso che lo stesso presidente Wilson si sia opposto a questo disegno di legge e abbia persino posto il veto, ma il Congresso è riuscito a eludere il divieto presidenziale e l'emendamento è entrato in vigore.

La conseguenza più ovvia di questo passo è stata la comparsa di contrabbando: il lotta contro alcolismo in storia di Russia di alcol. Su questa onda, molti grandi clan mafiosi prosperarono. Nella famosa commedia "Only Girls in Jazz", su una tangente, puoi vedere come apparivano gli smantellamenti dei due gruppi di contrabbando. Un altro disastro contro l'alcol era la corruzione: la lotta contro alcolismo in storia di Russia aveva abbastanza soldi per comprare politici e mettere a tacere la polizia.

Il terzo problema è la produzione e il consumo di chiaro di luna tali persone venivano chiamate munshaynera dal luccichio della luna inglese chiaro di luna - dicono, sono impegnate nelle loro oscure vicende esclusivamente di notte, alla luce della luna. Fino ad ora, il chiaro di luna in America si chiama "moonshine".

C'è stato anche un effetto positivo: ridurre il numero di feriti e disastri, ridurre il crimine individuale compensato dalla crescita del crimine organizzatocurare la nazione. Tuttavia, rispetto lotta contro alcolismo in storia di Russia conseguenze negative, si è trattato di una caduta nell'oceano, soprattutto perché sullo sfondo della Grande Depressione, non è stato fino alla guerra contro l'ubriachezza. Poiché la regola "che la mucca ha mangiato meno e ha dato più latte, ha bisogno di essere nutrita di meno e munta di più" non funziona.

Una persona troverà sempre un modo per ottenere quello che vuole, anche se deve rischiare la vita o infrangere la legge. Per ridurre il consumo di un prodotto qualsiasi, non necessariamente alcol lotta contro alcolismo in storia di Russia, non è sufficiente per impedire alle persone di acquistarlo. È necessario cambiare radicalmente la coscienza dei cittadini, in modo che non considerino più questo prodotto una parte necessaria della vita.

Nel caso dell'alcol, questo compito sembra essere praticamente impossibile. La Russia e l'America non sono gli unici paesi che cercano di limitare il consumo di bevande alcoliche. Per molto tempo, le leggi secche hanno funzionato nei paesi della Scandinavia, della Finlandia e in un certo numero di altri stati.

Il risultato è sempre lo stesso: il fiorire della produzione casalinga, del contrabbando, della corruzione e della minaccia di isolamento economico da altri paesi.

Nel caso della Norvegia, ad esempio, la legge secca doveva essere annullata a causa dell'insoddisfazione di Francia, Italia e Spagna. Questi paesi - grandi esportatori di vino - hanno minacciato di smettere di comprare pesce norvegese se non avessero restituito il mercato scandinavo. In termini di leggi ridicole, ovviamente, l'America è in testa, ma le "perle" possono essere trovate nella legislazione di qualsiasi paese. New Jersey: è vietato offrire tabacco e alcol agli animali allo zoo e all'improvviso saranno d'accordo, faranno una brutta abitudine, quindi dovranno essere portati alle riunioni di alcolisti anonimi.

Chicago: è proibito bere alcolici stando in strada gli amanti delle bevande di St. Louis dovrebbero cambiare posto con i loro colleghi di Chicago. California: la fiaba "Cappuccetto rosso" non è inclusa nel curriculum scolastico.

Nella versione originale di Perrault, la nipotina portava non solo torte alla nonna, ma lotta contro alcolismo in storia di Russia una bottiglia di vino, e questo era sufficiente per attribuire il lavoro alla promozione dell'alcolismo. Pennsylvania: il marito non ha il diritto di acquistare alcolici senza il permesso scritto di sua moglie. Olanda: domenica non puoi vendere birra e vino, ma puoi offrire le stesse bevande sotto forma di cocktail.

E non solo vendere, ma anche produrre. Ad esempio, in Bielorussia, è impossibile vendere bevande con un assenzio, in Svezia è impossibile comprare alcolici la domenica, e in alcuni stati degli Stati Uniti c'è ancora un divieto. Nel si tenne un referendum in Islanda. Tuttavia, come si è scoperto, gli islandesi non potevano bere più di 20 anni - nel un secondo referendum si è tenuto nel paese: gli islandesi hanno ammesso il loro errore e hanno parlato a favore dell'abrogazione del divieto.

I sostenitori della sobrietà non hanno sostenuto appieno la sua abolizione - per la loro insistenza le forti birre sono state bandite nel paese. Il divieto di vendita di birra è durato fino al in Islanda. Da allora, ogni 1 marzo, giorno dell'abolizione del divieto, in Islanda lotta contro alcolismo in storia di Russia celebra il Beer Day, una festa nazionale, in onore della quale i residenti dell'isola del nord recuperano le omissioni legislative del XX secolo.

Gustav Flaubert riteneva che l'assenzio avrebbe ucciso l'esercito francese. Forse le parole dello scrittore sembravano un po 'esagerate, ma la sua profezia si è quasi avverata, anche se su scala locale, nel - poi durante un incendio alla distilleria di Perno tutte le scorte di assenzio furono fuse nel fiume ei soldati della guarnigione vicina cominciarono a pescarlo dal fiume con gli elmettiportandoti al massimo stato pacifista. Questa prospettiva minaccia a malapena l'esercito bielorusso.

Pertanto, la vendita di assenzio nei negozi di alimentari è vietata nella Repubblica di Bielorussia. I residenti della maggior parte delle contee del Texas, quasi la metà delle contee del Mississippi e 83 contee in Alaska non possono acquistare whisky, birra e altri liquori americani famosi nei negozi.

L'esecuzione della legge è monitorata dalla polizia. Tuttavia, la legge secca non si applica a tutti in Pakistan - in un paese con una popolazione di milioni di persone ci sono circa 60 lotta contro alcolismo in storia di Russia che vendono alcol di qualità prodotti nel Regno Unito.

È vero, per comprarlo, è necessario osservare due condizioni: non essere musulmano e ottenere un "certificato di abbeveratoio" - un documento speciale rilasciato dal governo della Repubblica islamica per comprare alcolici. Se la Russia stava vivendo un periodo di lotta contro alcolismo in storia di Russia, allora la Svezia stava vivendo un periodo di ubriachezza. E ripetutamente.

I tentativi di limitare il consumo di alcol in Svezia sono stati fatti molte volte. E non hanno aiutato - nelil re Federico è giunto alla conclusione che non si poteva fare nulla per l'ubriachezza della popolazione, e ha cancellato tutti i divieti sul chiaro di luna. Era necessario fare qualcosa con un paese ubriaco, e nel fu introdotto in Svezia un monopolio statale sulla produzione di alcol era severamente proibito guidare il chiaro di luna.

Oggi, il sistema di vendita di alcol nel paese scandinavo è più o meno stabile, ma esistono ancora strane restrizioni - ad esempio, in Svezia l'alcol viene venduto dall'unica catena di negozi che chiude la domenica, quasi al cento per cento garantendo una giornata sobria in qualsiasi città svedese.

Una legge simile si applica in Arkansas USAdove è proibita la lotta contro alcolismo in storia di Russia di alcolici la domenica e il Natale, ma il divieto è associato all'attivismo civico dei cristiani protestanti. In Africa, quasi tutto è permesso.