Infusioni su erbe da alcolismo

Mai più sole. Donne e Alcol.

Il monastero dove trattano la dipendenza alcolica

Ben presto, la produzione di liquori casalinghi si è diffusa ed è diventata parte integrante delle tradizioni culturali di ogni luogo e spesso le diverse preparazioni sono legate a stagioni specifiche o a festività particolari. Per esempio, è tradizione che il Nocino venga preparato nella notte di San Giovanni, tra il 23 e il 24 giugno.

Viene sempre preparato con sciroppo di zucchero e acqua per portarlo alla gradazione desiderata. Esistono vari infusioni su erbe da alcolismo di liquori a seconda del metodo di preparazione e degli ingredienti utilizzati:.

LIQUORE: bevanda ad alto contenuto alcolico, preparata con acqua, alcol etilico, zucchero e aromatizzata con frutta, fiori, essenze o spezie. ROSOLIO: un liquore dolce in passato si facevano anche le caramelle al rosolio a bassa gradazione alcolica, preparato con zucchero, alcol e acqua e aromatizzato con essenze e spezie. Da queste infusioni si ottengono i classici limoncello, mirto, nocino, laurino, liquore di carciofo, di rucola o di qualsiasi altra cosa vi suggerisca la vostra fantasia.

Nella maggior parte dei casi, passato il tempo necessario ad estrarre tutti i principi attivi delle sostanze in infusioni su erbe da alcolismo, il liquido viene filtrato con un colino a maglie fitte o addirittura una garza o tela sottile.

Una volta filtrati, spesso i liquori hanno bisogno di altro tempo di riposo, prima di essere degustati, in modo che la bevanda acquisti il suo sapore speciale. Noi solitamente utilizziamo i distillati con due diversi metodi di infusione a freddo: in freezer e a temperatura ambiente.

Bisogna tenere presente che solo in freezer le infusioni su erbe da alcolismo e i fiori più delicati messi in infusione si conserveranno del loro colore naturale per lunghissimi tempi, anche 2 anni, e il liquore più versatile e adattabile in questo caso è sicuramente la vodka. Per esempio, il fiore di gelsomino appena raccolto e messo subito nella vodka e poi in freezer, rimane fresco e bianco, mentre a temperatura ambiente diventerebbe giallo immediatamente. Altre spezie più resistenti si possono lasciare svariati giorni in infusione a temperatura ambiente come i chiodi di garofano, il cardamomo e la vaniglia.

Col passare dei giorni, dai 15 ai 20, prima di essere filtrati, i chiodi di garofano rilasciano il loro aroma e colore nel distillato, tanto da farlo sembrare barricato e tendono ad adagiarsi sul fondo. Stessa procedura e stessi tempi di infusione valgono per il cardamomo. La vaniglia, invece, che noi solitamente infondiamo nel rum scuro e, ultimamente, anche nel Bourbon con interessanti risultati, non va mai filtrata, anche per anni, se ne avete la pazienza.

Stai commentando usando il tuo account Infusioni su erbe da alcolismo. Stai commentando usando il tuo account Google. Stai commentando usando il tuo account Twitter. Stai commentando usando il tuo account Facebook. Notificami nuovi commenti via e-mail. Notificami nuovi post via e-mail. Esistono vari tipi di liquori a seconda del metodo di preparazione e degli ingredienti utilizzati: LIQUORE: bevanda ad alto contenuto alcolico, preparata con acqua, alcol etilico, zucchero e aromatizzata con frutta, fiori, essenze o spezie.

Inoltre, si hanno le Creme e i vari Distillati. Condividi: Twitter Facebook WhatsApp. Mi piace: Mi piace Caricamento Rispondi Annulla risposta Scrivi qui il tuo commento Inserisci i tuoi dati infusioni su erbe da alcolismo sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:.

E-mail obbligatorio L'indirizzo non verrà pubblicato. Nome obbligatorio. Sito web. Notificami nuovi commenti via e-mail Notificami nuovi post via e-mail. Avanti Articolo successivo: La Palma che fa ballare. Pubblica su Annulla. Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie.

Per ulteriori informazioni, anche sul controllo dei cookie, leggi infusioni su erbe da alcolismo Informativa sui cookie.