Durante il fumo e le vitamine di alcolismo

Gli EFFETTI dell'ALCOL sul CERVELLO

Dovè possibile esser cifrato in Ufa da alcolismo

Attenzione ai farmaci assunti dalla madre in gravidanza, perché è provato che attraversano la placenta e, soprattutto nei primi tre mesi, possono danneggiare lo sviluppo del bambino inducendo malformazioni effetto teratogeno. Farmaci di uso comune come gli antidolorifici possono rivelarsi dannosi anche negli ultimi mesi, interferendo con il funzionamento degli organi fetali.

Assolutamente da bandire o quantomeno da limitare al massimo in ogni caso sotto la prescrizione e il controllo constatante del medico di riferimento : tranquillanti, ansiolitici, antidepressivi, diuretici e anoressizzanti. Per i disturbi noiosi ma fisiologici in questo periodo, come stitichezza, nausea, vomito è consigliabile, pertanto, non ricorrere a farmaci anche rimedi omeopatici o fitoterapici vanno attentamente controllati o comunque rivolgersi al proprio ginecologo.

La sindrome alcolico fetale Fetal alcohol sindrome, Fas è la più grave delle patologie del feto indotte dal consumo di alcol durante la gravidanza. Per molto tempo si è ritenuto che le anomalie dello sviluppo dei neonati fossero imputabili alla cattiva qualità degli spermatozoi del maschio o ad fattori ereditari o ambientali. Solo la letteratura medica moderna ha puntato il dito sugli effetti nocivi delle sostanze alcoliche. A parità durante il fumo e le vitamine di alcolismo statura, il corpo delle donne contiene una minore percentuale di acqua rispetto agli uomini, per questo, dopo aver bevuto un uguale quantitativo di una bevanda alcolica la concentrazione di alcol nel sangue femminile è maggiore rispetto a quella degli uomini.

La probabilità di danneggiare il feto aumenta proporzionalmente al consumo di alcol da parte della madre: ad alto rischio sono i bambini la cui madre ha consumato almeno 80 grammi di alcol puro al giorno. Sono utilizzati molti termini per descrivere i problemi dei bambini che soffrono di alcuni dei sintomi clinici durante il fumo e le vitamine di alcolismo Fas. La sigla Fae è stata utilizzata per le espressioni parziali della Fas, soprattutto in ambito neurologico.

I bambini che soffrono di Arbd possono invece presentare problemi di cuore, ossa e udito. I fattori che sembrano determinare la formazione dei danni pre e postnatali specifici sono:. I bambini affetti da Fas manifestano caratteristiche fisiche specifiche, soprattutto della testa e del volto. Quelle del viso sono: pieghe agli angoli degli occhi, fessure oculari strette, strabismo, naso corto e piatto, labbro superiore sottile e vermiglio, solco naso-labiale allungato e piatto, fronte lunga e stretta, ipoplasia mascellare e mandibolare.

Altra manifestazione clinica associata alla Fas è la presenza di un grado variabile di microcefalia, ovvero una ridotta circonferenza del cranio, che rappresenta anche la più sicura evidenza della presenza di un danno cerebrale. Le altre anomalie registrate a livello cerebrale sono legate alla riduzione nella dimensione della volta cerebrale e cerebellare, dei gangli basali e del diencefalo.

Sono presenti anche malformazioni cardiache soprattutto difetti del setto ventricolare. I disturbi neurologici e neuropsicologici che compongono il quadro clinico della Fas sono:. Le anomalie comportamentali e cognitive possono essere rilevate attraverso test psicometrici specifici per età, eseguiti generalmente dopo i 5 anni, utili non solo per stabilire la diagnosi ma anche per organizzare un piano di trattamento ad hoc. La diagnosi finale combina la valutazione psicologica, i segni fisici e la storia prenatale, richiedendo lo sforzo congiunto di genetisti, psicologi clinici, logopedisti e neuropsicologi.

Per i nascituri è invece possibile identificare la Fas attraverso la diagnosi ecografica prenatale incentrata su: ritardo di crescita intrauterino, specifico durante il fumo e le vitamine di alcolismo facciale, malformazioni del corpo calloso, dei tessuti oculari e renali.

Tuttavia alcune indicazioni generali possono risultare utili:. In genere, durante la gravidanza non si devono assumere farmaci, se non in caso di estrema necessità, in quanto possono danneggiare il feto. Tuttavia, talvolta, sono indispensabili per la salute della donna e del feto.

Prima di assumere qualsiasi farmaco compresi quelli da banco o integratore dietetico come le piante medicinali la donna in gravidanza deve, pertanto, consultare il medico curante. I farmaci assunti in gravidanza possono danneggiare il feto in diversi modi:. Il peso medio alla nascita dei bambini nati da donne fumatrici è ridotto di grammi rispetto a quello dei bambini nati da donne durante il fumo e le vitamine di alcolismo fumatrici.

Le malformazioni genetiche a livello cardiaco, cerebrale e facciale sono più frequenti nei bambini di donne fumatrici rispetto agli durante il fumo e le vitamine di alcolismo. Le fumatrici sono più predisposte a dislocazione della placenta placenta previadistacco prematuro di placenta abruptio placentaerottura precoce delle membrane che contengono il fetotravaglio pretermine, infezioni uterine, aborti, feti nati morti e parti pretermine.

Si ritiene che questi effetti siano provocati dal monossido di carbonio e dalla nicotina. Alcol, farmaci e in maniera minore anche il fumo da parte della donna durante i mesi di gestazione possono incidere profondamente sulla salute del bambino fino a danneggiarla. Per questo, anche alla luce delle conferme da parte della nuova letteratura medica, è opportuno fare più informazione e spingere durante il fumo e le vitamine di alcolismo neomadre a tutelare sé stessa e il proprio figlio.

Il rischio di aborto è almeno raddoppiato nelle donne che fanno uso di alcol in gravidanza in qualsiasi forma, soprattutto in grandi quantità. Spesso, il peso alla nascita di bambini nati da donne che consumano alcol in gravidanza è notevolmente inferiore rispetto al normale. Il peso medio alla nascita è pari a circa 1,8 kg nei bambini esposti a quantità alcoliche significative, rispetto ai circa 3,2 kg dei neonati in generale.

I bambini nati da madri che hanno assunto alcol in gravidanza, non riescono a crescere in modo adeguato e hanno maggiori probabilità di morire subito dopo il parto. Sono sufficienti tre bicchieri di alcol al giorno per causarla, e si manifesta in circa 2 nati vivi su 1. Più raramente si registrano malformazioni articolari e cardiache. I neonati o i bambini figli di donne che hanno fatto uso di alcol in gravidanza possono presentare gravi problemi comportamentali, come il comportamento antisociale e il deficit di attenzione.

Durante il fumo e le vitamine di alcolismo problemi possono comparire anche quando il bambino non presenta evidenti malformazioni congenite. Anche i farmaci vanno utilizzati con cautela. Approfondimenti, ricerche scientifiche, interviste, studi e opinioni sul mondo della subfertilità e del percorso verso la maternità. IVA e C. Alcol, fumo, farmaci e gravidanza by Federica Cappellettion 6-lug La voce di I-VITAE Approfondimenti, ricerche scientifiche, interviste, studi e opinioni sul mondo della subfertilità e del percorso verso la maternità.

Ultimi articoli. Archivio marzo 9 giugno 9 agosto 9 ottobre 9 novembre 9 settembre 8 ottobre 8 novembre 8 febbraio 8 aprile 8 maggio 8 settembre 8 febbraio 8 dicembre 7 gennaio 7 luglio 7 gennaio 7 aprile 6 maggio 6 giugno 6 dicembre 5 marzo 5 luglio 5 agosto 4 luglio 3 settembre 3 ottobre 2 dicembre 1 gennaio 1 maggio 1 agosto 1 see all.