Corrente di alcolismo e previsione

ALCOLICI NELLA DIETA CHETOGENICA

Che fare quello che il marito cesserebbe bere

La presente legge reca norme finalizzate alla prevenzione, alla cura ed al reinserimento sociale degli alcoldipendenti, ai sensi della risoluzione del Parlamento europeo del 12 marzo sui problemi dell'alcolismo nei Paesi della Comunità, della risoluzione del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri riuniti in sede di consiglio, del 29 maggioconcernente l'abuso di alcol, e delle indicazioni della Organizzazione mondiale della sanità, con particolare riferimento al piano d'azione europeo per l'alcol di cui alla risoluzione del 17 settembreadottata a Copenaghen dal Comitato regionale per l'Europa della Organizzazione stessa, ed alla Carta europea sull'alcol, adottata a Parigi nel Ai fini della presente legge, per bevanda alcolica si intende ogni prodotto contenente alcol alimentare con gradazione superiore a 1,2 gradi di alcol e per bevanda superalcolica ogni prodotto con gradazione superiore al 21 per cento di alcol in volume.

Finalità 1. La presente legge: a tutela il diritto delle persone, ed in particolare dei bambini e degli adolescenti, ad una vita familiare, sociale e lavorativa protetta dalle conseguenze legate all'abuso di bevande alcoliche e superalcoliche; b favorisce l'accesso delle persone che abusano di bevande alcoliche e superalcoliche e dei loro familiari a trattamenti sanitari ed assistenziali adeguati; c favorisce l'informazione e l'educazione sulle conseguenze derivanti dal consumo e dall'abuso corrente di alcolismo e previsione bevande alcoliche e superalcoliche; d promuove la ricerca e garantisce adeguati livelli di formazione e di aggiornamento del personale che si occupa dei problemi alcolcorrelati; e favorisce le organizzazioni del privato sociale senza scopo di lucro e le associazioni di auto-mutuo aiuto finalizzate a prevenire o a ridurre i problemi alcolcorrelati.

Attribuzioni dello Stato 1. Con atto di indirizzo e coordinamento, adottato entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, ai sensi dell'articolo 8 della legge 15 marzon. Entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge la Commissione unica del farmaco adotta un provvedimento diretto ad assicurare che siano erogati a carico del Servizio sanitario nazionale i farmaci utilizzati nelle terapie antiabuso o anticraving dell'alcolismo, per i quali è necessaria la prescrizione medico-specialistica.

I medicinali, inseriti in classe H, corrente di alcolismo e previsione dispensati dalle farmacie ospedaliere e per il tramite delle farmacie territoriali, secondo modalità definite con decreto del Ministro della sanità, corrente di alcolismo e previsione con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, sentite le organizzazioni più rappresentative delle farmacie pubbliche e private e le organizzazioni delle imprese distributrici.

Per la realizzazione delle attività di monitoraggio di cui al comma 1, lettera cè autorizzata la corrente di alcolismo e previsione massima di lire 1. Per la realizzazione delle attività di informazione e di prevenzione di cui al comma 1, lettera dè autorizzata la spesa massima di lire 2.

Per le attività di cui al comma 2 è autorizzata la spesa massima di lire 1. Consulta nazionale sull'alcol e sui problemi alcolcorrelati 1. La Consulta nomina al proprio interno corrente di alcolismo e previsione vicepresidente. Per ognuno dei membri della Consulta di cui al comma 1, lettere c corrente di alcolismo e previsione, def ed hè designato un membro supplente.

I componenti della Consulta durano in carica tre anni e possono essere riconfermati. Entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri sono definite le modalità e l'entità dei rimborsi spese e dei gettoni di presenza assegnati ai componenti della Consulta di cui al comma 1, lettere bcf e g.

La Consulta si riunisce ogni due mesi e corrente di alcolismo e previsione richiesta di un terzo dei suoi componenti. Per la validità delle riunioni è richiesta la presenza della metà dei componenti. Con decreto del Ministro per la solidarietà sociale si provvede alla disciplina del funzionamento e dell'organizzazione della Consulta. Per l'istituzione ed il funzionamento della Corrente di alcolismo e previsione è autorizzata la spesa di lire milioni annue a decorrere dall'anno Modifiche agli ordinamenti didattici universitari 1.

Entro sessanta giorni dalla data di entrata in corrente di alcolismo e previsione della presente legge, ai sensi dell'articolo 17, comma 95, della legge 15 maggion. Modifiche al codice della strada corrente di alcolismo e previsione. Al decreto legislativo 30 aprilen. Il Ministro dei trasporti e della navigazione, con propri decreti, emanati ai sensi dell' articolocomma 10, del decreto legislativo 30 aprilen.

Entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, il Governo adotta, ai sensi dell'articolo 17, comma 1, della legge 23 agoston. Modifica all'articolo corrente di alcolismo e previsione del decreto legislativo 30 dicembren. All'articolo 2, comma 1, lettera gdel decreto legislativo 30 dicembren. Corrente di alcolismo e previsione al Parlamento 1. Il Ministro della sanità trasmette al Parlamento una relazione sugli interventi realizzati ai sensi della presente legge, predisposta sulla base delle relazioni inviate dalle regioni, ai sensi dell'articolo 9, comma 2.

Attribuzioni delle regioni e delle province autonome di Trento e di Bolzano 1. Le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano provvedono, nell'ambito delle risorse destinate all'assistenza sanitaria rese disponibili dal Fondo sanitario nazionale, alla programmazione degli interventi di prevenzione, cura, riabilitazione e reinserimento sociale dei soggetti con problemi e patologie alcolcorrelati, all'individuazione dei servizi e delle strutture, anche ospedaliere e universitarie, incaricati della realizzazione degli interventi stessi, compresi quelli per il trattamento in fase acuta dei soggetti con problemi e patologie alcolcorrelati, nonché alla formazione ed all'aggiornamento degli operatori del settore, in base ai principi stabiliti dalla presente legge ed alle previsioni dell'atto di indirizzo e coordinamento di cui all'articolo 3.

Le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano trasmettono entro il 30 giugno di ogni anno una relazione al Corrente di alcolismo e previsione della sanità sugli interventi realizzati ai sensi della presente legge.

Intervento ospedaliero 1. Il trattamento dei soggetti con problemi e patologie alcolcorrelati è svolto nelle apposite unità operative collocate presso le aziende ospedaliere e le strutture sanitarie pubbliche e private appositamente accreditate, ai sensi dell'articolo 8-bis del decreto corrente di alcolismo e previsione 30 dicembren. Strutture di accoglienza 1. Collaborazione con enti ed associazioni 1.

Le regioni, le aziende unità sanitarie locali ed i servizi per lo svolgimento delle attività di prevenzione, cura, riabilitazione e reinserimento sociale dei soggetti con problemi e patologie alcolcorrelati possono svolgere la loro attività avvalendosi, anche mediante apposita convenzione, di enti ed associazioni pubbliche o private che operano per il perseguimento degli obiettivi di cui all'articolo 1 della presente legge.

Disposizioni in materia di pubblicità 1. È vietata la pubblicità di bevande alcoliche e superalcoliche che: a sia trasmessa all'interno di programmi rivolti ai minori e nei quindici minuti precedenti e successivi alla trasmissione degli stessi; b attribuisca efficacia o indicazioni terapeutiche che non siano espressamente riconosciute dal Ministero della sanità; c rappresenti minori intenti al consumo di alcol ovvero rappresenti in modo positivo l'assunzione di bevande alcoliche o superalcoliche.

È vietata la pubblicità diretta o indiretta delle bevande alcoliche e superalcoliche nei luoghi frequentati prevalentemente dai minori di 18 anni di età. È vietata la pubblicità radiotelevisiva di bevande superalcoliche nella fascia oraria dalle 16 alle È inoltre vietata in qualsiasi forma la pubblicità di bevande superalcoliche: a sulla stampa giornaliera e periodica destinata ai minori; b nelle sale cinematografiche in occasione della proiezione di film destinati prevalentemente alla visione dei minori.

La violazione delle disposizioni di cui ai commi 2, 3 e 4 è punita con la sanzione amministrativa consistente nel pagamento di una somma da lire 5 milioni a lire 20 milioni.

La sanzione è raddoppiata per ogni ulteriore trasgressione. Vendita e somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche sulle autostrade 1.

Nelle aree di servizio situate lungo le strade classificate del tipo A di cui all' articolo 2comma 2, del decreto legislativo 30 aprilen. Nelle stesse aree è vietata la somministrazione di bevande alcoliche dalle ore 2 alle ore 6. La violazione delle disposizioni di cui al comma 1 è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 2.

La violazione delle disposizioni di cui al comma 2 è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 3. Qualora, nell'arco di un biennio, sia reiterata una delle violazioni delle disposizioni di corrente di alcolismo e previsione ai commi 1 o 2, il prefetto territorialmente competente in relazione al luogo della commessa violazione dispone la sospensione della licenza relativa alla vendita e somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche per un periodo di trenta giorni.

Disposizioni per la sicurezza sul lavoro 1. Nelle attività lavorative che comportano un elevato rischio di infortuni sul lavoro ovvero per la sicurezza, l'incolumità o la salute dei terzi, individuate con decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale, di concerto con il Ministro della sanità, da emanare entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, è fatto divieto di assunzione e di somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche.

Ai lavoratori affetti da patologie alcolcorrelate che intendano accedere ai programmi terapeutici e di riabilitazione presso i servizi di cui all'articolo 9, comma 1, o presso altre strutture riabilitative, si applica l'articolo corrente di alcolismo e previsione testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobren.

Chiunque contravvenga alle disposizioni di cui al comma 1 è punito con la sanzione amministrativa consistente nel pagamento di una somma da lire 1 milione a lire 5 milioni. Copertura finanziaria 1. Agli oneri derivanti dall'attuazione della presente legge, corrente di alcolismo e previsione a lire 4. Il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica è autorizzato ad apportare, con propri decreti, le occorrenti variazioni di bilancio.

SIDA Formazione. Assistenza Download. Entra Regole. Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa.

Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agoston. Decreti Legislativi. Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza.

Link all'articolo.